La Fata della Musica

» Scritto da il 11 dicembre 2015 ★ Sprazzi dal mio mondo
✫✫★ Questo post ha ricevuto 298 visite ★✫✫

La Fata della Musica

Una mia sorella carissima, con cui ho un rapporto molto intenso, la Fata della Musica non è soltanto colei che delizia i cuori con le sue fatate melodie, accompagnando gli Elfi nelle loro artistiche e poetiche composizioni, ma è anche musa ispiratrice, fonte di ispirazione per voi Umani.

Unica nel suo genere, visto che non ce ne sono altre come lei, appartiene alla famiglia delle mie sorelle Fate dell’Aria, e non gira per i mondi, come me, giacché il suo compito nel mondo degli Umani lo svolge attraverso i sogni, anche se capita sovente di essere particolarmente attratta da un sensibile talento umano e allora è probabile che vada a fargli visita, anche durante la veglia, mentre egli è intento a comporre, o quando suona, se canta o se semplicemente ascolta musica, perché è da lì che può ispirarlo.

Le melodie del cuore sono le più sublimi per lei, ecco perché non resiste a farvi una visitina, prima di tutto per ascoltare da vicino la vostra armoniosa arte, tuttavia non mancherà di darvi un aiuto, se accade che dobbiate trovarvi in difficoltà, se siete ostacolati da un blocco emotivo. Con la sua musica scioglierà ogni intralcio e la vostra ispirazione potrà defluire libera, indisturbata.




Abita a Corte ma non disdegna di passeggiare per i boschi della nostra isola, soprattutto in momenti di festa, quando le nostre consorelle si riuniscono nei Cerchi Fatati, gli Elfi cantano e suonano e lei si unisce con il suo flauto, rendendo ancor più magica la festa.

Il suo nome, traslitterato nella vostra lingua è Tibiis, in onore dello strumento da lei prediletto. Tibiis non si separa mai dal suo flauto magico, anche quando, seppur raramente si reca nel mondo degli Umani, dato che è attraverso la sua musica che può dare ispirazione, una musica che voi coscientemente non potete sentire, magari confondendola con un bizzarro ronzio, se siete particolarmente sensibili o sensitivi, tuttavia penetrerà ugualmente nel vostro animo, senza che voi ne abbiate coscienza.

Le note musicali, il pentagramma, l’istinto del canto e l’attrazione per il suono, sono tutte cose da ella causate, è tramite Tibiis che gli uomini hanno potuto conoscere la musica, e pian piano riprodurla, fino ad inventarla interamente, secondo l’inclinazione personale. Quindi, tutti i generi, gli strumenti, gli stili e le qualità canore sono tutto frutto di un sogno, di una intuizione magica seguita, il cuore che ha percepito, l’anima che ha assorbito, e la mente ha creato.




La musica, o più in generale il suono ha un potere immenso, infatti le vibrazioni possono giungere a modificare la materia, a trasformarla e persino a crearla, consolidando l’energia che si cristallizza e quindi prende forma fisica. Può rendere la materia malleabile, fluida o anche disorganizzarla, ed è per questo che influisce anche su di voi, può rendervi felici o tristi in base al tipo di suono, che va a toccare una determinata emozione, amplificandola.

Così, quando vi ritroverete a suonare uno strumento, magari proprio un flauto, pensate alla nostra Tibiis e lei vi lascerà un sorriso, una carezza musicale, un’influenza fatata che di certo vi farà eccellere. E se vi guarderete intorno, ma con gli occhi dell’anima, probabilmente potrete scorgerla, lì seduta alla finestra, che con i suoi inseparabili amici canterini, uccelli e piccole cicale, vi accompagnerà soave nel vostro melodioso viaggio, portando anche un po’ di voi, nel nostro mondo.

Fata della Musica

Fata della Musica

Share Button

Ti potrebbe interessare anche:

Tags:

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

error: Contenuto protetto da Copyright