Patrizia, la Fatina di un altro mondo…

Questa nostra Fatina viaggia in un mondo tutto suo, la sua mente vaga oltre e non appartiene al luogo in cui l’hanno fatta nascere. Non si sente a suo agio nelle vesti umane che le hanno assegnato, e si sente di frequente ansiosa, agitata, giacché non si riconosce nella vita che occupa, nell’ambiente in cui vive.

Piccolina ed estremamente graziosa, il suo sguardo è sempre perso nel vuoto, sempre distante dal mondo reale, prega per un mondo migliore ed aiuta i bimbi a renderlo come dovrebbe essere, come lei vorrebbe che fosse.

Le sue giornate le passa con loro, li accudisce e li educa, collabora con altre Fate per far sì che crescano bene, come brave persone e nuove promesse per il futuro, affinché esso sia splendente e restituisca splendore alla vita dell’Umanità.



Il suo modo di essere, particolare, l’ha condotta sovente a subire innumerevoli ingiustizie, ha sofferto tanto durante la sua esistenza, più di tutto perché incompresa, e lei, notevolmente sensibile ed emotiva, talvolta non si dà pace… le riesce assai difficile adattarsi e la sua vita diventa molto spesso scura, vivendo incubi ad occhi aperti…

Amante della sincerità e della purezza di cuore, è alla continua ricerca dell’amore che si esprime nella sua vera forma: l’amore spirituale. Cerca un amore di cuore, un amore che non sia inquinato dalla materialità e dal lato pratico della vita. Un amore divino.

Contro la cattiveria e la falsità, disegna oltremodo la violenza, è per la pace e l’amore, sempre e dovunque. Una Fata idealista, una Fata tutta da scoprire.



La Fatina Patrizia è una nuova Fata del Giardino delle Fate, è entrata in punta di piedi e con tanta speranza nel cuore, di poter incontrare altre Fate come lei, che riescano a comprenderla e a condividere con lei questo suo grande desiderio: far diventare il mondo un posto bellissimo da abitare, dove ogni creatura può essere libera di essere, libera di amare. Libera di Vivere.

Patrizia, la Fatina di un altro mondo

Patrizia, la Fatina di un altro mondo

Ti potrebbe interessare anche:

Tags: , , ,

loading...
Nessun commento

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

Per attivare le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie non tecnici, al fine di poterti mostrare video, annunci, pulsanti social per la condivisione. Prima di accettare LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, il sito Racconti di una Fata utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente bloccati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra Privacy Policy? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso l'apposito pulsante presente in alto sulla sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza all'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 e all'articolo 13 del Regolamento UE n. 2016/679.

Chiudi